Black Friday: 10 curiosità sul “venerdì nero” dello shopping

Black Friday

Principalmente negli Stati Uniti, e in misura minore anche in Italia, il Black Friday è un giorno magico per lo shopping! I negozi infatti applicano dei fortissimi sconti sulla merce dando ufficialmente inizio al periodo di shopping natalizio. Il Black Friday 2018 è ormai alle porte, sarà il 23 novembre, e in attesa del suo arrivo ecco alcune curiosità legate a questa giornata particolare!

1) Nascita del Black Friday

Il Black Friday ricorre sempre nello stesso giorno, il  giorno successivo alla festa del Ringraziamentoche si celebra il 4° giovedì di novembre. La prima apparizione del Black Friday è stata nel 1924, quando la catena di distribuzione Macy’s organizzò per la prima volta una parata per celebrare l’inizio dello shopping natalizio. La tradizione, però, si è radicata fortemente solo negli anni 80 in pieno boom economico.

2) Origini del nome ‘Black Friday’

Secondo i più, il nome è stato coniato dalla polizia di Philadelphia negli anni 60 quando gli sconti fino all’80%  in negozio hanno comportato ressa e traffico ‘nero’. Il termine nero riferito al venerdì ha generalmente una valenza negativa, già pochi anni dopo gli esercenti hanno cercato di cambiare il Black Friday in Big Friday, con esito negativo. Negli anni 80 invece di cambiare nome si provò a nobilitare la sua storia. Il Black Friday venne così associato all’inchiostro nero utilizzato per annotare i profitti sui libri contabili, quando fino a quel momento le perdite erano state annotate in inchiostro rosso.

3) Verso il Natale!

Il Black Friday dà il via agli acquisti di Natale e negli Stati Uniti praticamente tutti prendono parte a questa tradizione. Basta pensare che in occasione di un Black Friday, a Walmart in due giorni è passata più gente che a Disneyworld in Florida in un anno.

Black Friday_1

4) La spesa media

In Italia, la spesa media prevista per il Black Friday 2018 è di 185 euro, contro i 446 euro degli Stati Uniti. Ma qual è il re dei prodotti del venerdì nero dello shopping? Smartphone, televisori, pc, scarpe firmate e vestiti di marca? A gran sorpresa i pigiami sono il prodotto più venduto!

5 ) Prezzi scontati

Come fanno i prezzi ad essere così convenienti? Circa il 14% dei prodotti super scontati venduti durante questo venerdì nero sono prodotti in modo più economico e, a volte, con componenti di qualità inferiore. Questo li rende identici al prodotto top di gamma ma con alcune piccole, ma rilevanti, differenze. A dire il vero, in certi casi i prezzi non sono così convenienti, il 17% dei prodotti scontati in negozio durante il Black Friday costano comunque di più rispetto ad Amazon.

6) I prodotti più convenienti

Secondo il WalletHub, i prodotti con lo sconto maggiore durante il Black Friday sono libri, film e musica, con uno sconto in media del 28%. I prodotti con lo sconto inferiore sono invece i gioielli, categoria scontata in media del 4%.

7) Lo shopping può essere pericoloso 

Durante il Black Friday lo shopping può essere più pericoloso di quello che si pensi…ad oggi i morti sono 10 e i feriti 105: negli USA in media ci sono più feriti in occasione dei Black Friday che a causa di attacchi da parte degli squali in mare. Non temete però, in Italia lo shopping in questo giorno è principalmente online!

Black Friday_3

8) Ubriachi di shopping

Il 12% di chi va a fare shopping durante il Black Friday ha alzato un po’ troppo il gomito. Secondo un’indagine di Retail Me Not, in America non è così inusuale imbattersi in clienti che devono ancora smaltire la sbornia del giorno precedente di festa.

9) Cyber Monday

In realtà il Black Friday potrebbe non essere il giorno di shopping più conveniente dell’anno…provate il sabato subito prima di Natale per credere! Invece, per gli amanti della tecnologia la giornata da tenere d’occhio è il Cyber Monday. Nato nel 2005, questo ‘lunedì cibernetico’ è prevalentemente dedicato agli oggetti di elettronica e hi-tech e cade il lunedì successivo al Black Friday. Si viene così a creare un weekend di shopping da non perdere!

10) Grey Tuesday

Secondo la National Retail Federation, per smaltire un po’ di folla i venditori al dettaglio negli Stati Uniti sono passati dall’apertura della prima mattinata del venerdì all’apertura direttamente nella notte del Ringraziamento stesso…nasce così il Grey Tuesday!

Black Friday_2

A questo punto il Black Friday non ha più segreti per te, pronto allo shopping sfrenato?

Scopri gli sconti Black Friday di DayBreakHotels per affiancare al tuo shopping anche un bel day break in hotel di lusso: per riprenderti dalla maratona nei vari negozi, concediti qualche ora in Spa, piscina, ristorante e camere di lusso a prezzi imbattibili!

Se quest’articolo ti è piaciuto, scopri tanti altri contenuti interessanti sul nostro Magazine 😉

  Se, invece, vuoi scoprire di più su chi siamo e sulla nostra filosofia leggi qui    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *